Come Contestare Transazioni sulla Carta di Credito

Può capitare che leggendo il nostro estratto conto mensile della carta di credito, ci siano degli importi errati o delle spese non effettuate. Bene se si è in questa posizione, sappiate che si hanno 60 giorni di tempo per contestare questi movimenti di denaro, altrimenti le spese, anche se non approvate, risulteranno implicitamente giuste a causa del vostro mancato reclamo.

Per dimostrare gli effettivi utilizzi della vostra carta, vi consigliamo di conservare sempre gli scontrini dei movimenti effettuati.

Il reclamo va effettuato tramite apposito modulo che troverete sul sito della vostra carta di credito, e spedito tramite raccomandata alla società emittente e per conoscenza alla vostra banca.

Ricordate di allegare alla lettera di contestazione copia del vostro estratto conto, delle ricevute che avete conservato, fotocopia della carta di credito e denuncia verso le autorità competenti in caso di furto o smarrimento della carta.

Risulta essere utile poi registrarsi sempre via web ai portali sicurezza della propria carta, in modo da essere sempre avvisati via mail o sms delle spese effettuate per poterle contestare immediatamente.
Per ricostruire agevolmente le transazioni del periodo e disporre di utili mezzi di prova, si consiglia di conservare sempre scontrini e ricevute delle spese effettuate.

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *