Come Lavorare negli Stati Uniti

Sono sempre più numerosi i cittadini stranieri attratti dal “sogno americano” e spinti a sperimentare un’esperienza lavorativa o anche solo di viaggio on the road negli USA. La modalità di domanda per il visto e il permesso necessario cambia a seconda della nazionalità del soggetto richiedente e delle finalità del viaggio.

Per molti Paesi, inclusa l’Italia, dal Gennaio 2008 è attivo il programma Viaggio senza Visto. Grazie a questa convenzione è possibile richiedere il permesso d’ingresso direttamente on line senza recarsi fisicamente in Ambasciata o al Consolato. La richiesta per il visto B1/B2 va effettuata almeno con 72 ore di anticipo dalla data prevista per la partenza, che è il tempo massimo che il Dipartimento si concede per rispondere,  e vale per due anni o fino a quando è valido il passaporto registrato. Nell’arco temporale di validità del visto è possibile entrare e uscire dagli USA senza richiedere ulteriori permessi.

Per verificare che sia stata concessa l’autorizzazione basterà consultare il sito di ESTA (Elettronic system for travel authorization): qualora il visto on line non venga approvato si potrà comunque tentare la via tradizionale e quindi recarsi presso la propria Ambasciata.

Sempre in base allo stesso programma chi invece vuole visitare gli USA per un periodo massimo di 90 giorni può limitarsi all’autorizzazione online. Questa agevolazione è valida solo per coloro che intendono visitare gli Stati Uniti da turisti, per affari o come Paese di transito per altre destinazioni

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *